Select Page

Autore: Maurizio Mesenzani

Social Intelligence e Interazioni Digitali nei beni di consumo

Oltre ai settori più avanzati quali quelli dei servizi e dell’ICT, anche nel settore dei beni di consumo le aziende stanno sviluppando il loro business grazie alla social intelligence e alle interazioni attraverso i canali digitali: sempre più clienti interagiscono con le aziende via e-Mail, mobile apps, Twitter e Facebook, sempre più conversazioni si spostano dal canale telefonico/fisico al canale digitale, questo grazie anche ai telefoni di nuova generazione e ai palmari. Se guardiamo i dati italiani pubblicati da Wearesocial, contiamo: • 37 milioni di utenti attivi su Internet su una popolazione di circa 60 milioni di persone; (penetrazione...

Read More

L’engagement dei giovani sulla sicurezza stradale

Il progetto GoYourWay ha avviato le attività nei locali e nei luoghi di aggregazione dei giovani del Lazio e della Lombardia sui temi della sicurezza stradale. Dopo le attività nelle scuole, in cui giovani ed insegnanti sono stati ingaggiati in un confronto aperto sulla loro percezione del fenomeno, il progetto si è spostato nei contesti meno “istituzionali”, nei luoghi in cui i giovani si ritrovano per stare insieme, divertirsi, ballare, mangiare e bere. Alla serata al Magnolia di Milano svolta nei mesi scorsi, è seguita una nottata con lo youtubber Anthony Di Francesco (https://www.youtube.com/channel/UCDzRBsY67rDIdIjGQl8C_Ng), che ha intrattenuto i tanti...

Read More

Dopo #smarterengagement

Si è tenuta a Milano il 20 maggio la seconda edizione di #SmarterEngagement, iniziativa organizzata da Chorally (www.chorally.com).Ecco il link al sito: http://www.smarterengagement.com/. L’incontro ha visto la partecipazione di 150 persone, tra cui esperti, professionisti e manager del mondo digital italiano ed internazionale. E’ stata una occasione di confronto sui temi del “coinvolgimento attivo” di clienti, partner e cittadini (per le pubbliche amministrazioni) nelle attività di business delle imprese. Si è discusso del ruolo del cliente nei processi di promozione e marketing, nei processi di servizio e di assistenza, nei processi di vendita, nelle principali operations e nelle attività...

Read More

I giovani e la sicurezza stradale

Il progetto GoYourWay ha avviato il contest per i giovani sui temi della sicurezza stradale. Dopo la conclusione della prima fase di ricerca e l’avvio della community on line, il progetto entra nelle scuole e lancia un concorso, basato su due temi: Self e Tricks. Per il tema Self viene richiesto cosa succede più spesso quando si è al volante della propria auto, sulla sella del motorino o della bici, o sul marciapiede mentre si cerca di attraversare. Per il tema Tricks invece, viene richiesto di trasformarsi in copilota: consigli per chi affronta le stesse strade, suggerimenti di guida, percorsi, comportamenti. Le categorie del concorso sono: foto, video, grafica & illustrazioni o testo. Il progetto Go Your Way – Giovani, indicateci la strada! (Didattica innovativa per la sicurezza stradale dei giovani) è una iniziativa finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e realizzata dalla Cooperativa H.E.L.P. insieme ad Arkè Management Consulting Services con il supporto di ArtAttack Native ADV. Obiettivo specifico di Go Your Way è coinvolgere le ragazze e i ragazzi in un percorso creativo e di formazione in cui siano loro a fornire stimoli e nuove indicazioni sui possibili contenuti e approcci comunicativi per la promozione della cultura della sicurezza. Il progetto intende capitalizzare l’esperienza, realizzando un modello innovativo per la promozione della sicurezza stradale nei giovani, anche per...

Read More

Il CRM e la “data science”: 15 marzo 2016, Data Science Day

La disponibilità di grandi masse di dati all’interno delle aziende e all’esterno, nel web e nei social media, sta cambiando anche i processi di CRM. La relazione con i clienti (e con i cittadini per le pubbliche amministrazioni) è fortemente impattata dall’utilizzo strategico di tutti i dati e le informazioni disseminate in rete o disperse nei diversi database in uso nelle aziende. Non si tratta di catturare informazioni riservate, o sviluppare chissà quali strumenti da “detective”, ma semplicemente ascoltare quello che i clienti dicono, leggere quello che scrivono e osservare quello che fanno, avendo poi la “capacità” di acquisire,...

Read More